Domotica.ch :: Il futuro è di casa ::
Partnership:
BioAbitare Srl
Via Rasori 8 Milano
oppure invia una e-mail a
info@bioabitare.it


   BioAbitare

Un nuovo punto di riferimento nel panorama delle tecnologie per le abitazioni a Milano in Via Rasori 8.
Attraverso la collaborazione con Bioabitare Srl società operante dal 2001 nell'ambito dell'Architettura Sostenibile, Domotica.ch si propone al mercato italiano come interlocutore di servizi per la Domotica Applicata.

Non solo gestione centralizzata dei vari servizi elettrici ma anche intrattenimento domestico: gli utenti potranno scegliere come comandare le varie funzioni della loro futura casa Domotica.

In un ambiente rilassante ma soprattuto sano e sicuro Domotica.ch e Bioabitare si avviano a lanciare anche in Italia soluzioni abitative sensibili alle nuove esigenze tecnologiche ed eco-sostenibili.

Perchè la sostenibilità è così importante?

 


IL CONCETTO DI SVILUPPO SOSTENIBILE

Bioabitare e Domotica.ch: un progetto per uno sviluppo umano sostenibile:

- L'evidente degrado dei sistemi sociali ed ambientali, è stato causato dal modello di sviluppo dominante nella nostra società, che privilegia l'aspetto economico e la quantità della produzione e del consumo sopra ogni altro fattore sociale, culturale, ambientale

- Negli ultimi 20 anni, si è affermato un ampio ed esteso processo mondiale di revisione delle tradizionali teorie dello sviluppo.

- Lo sviluppo umano sostenibile, è l'approccio attorno a cui si stanno costruendo le risposte delle organizzazioni internazionali, degli stati e della società intorno alla questione ambientale per valorizzarne le dimensioni fondamentali. Esso si articola attraverso tre fasi:

•  Sostenibilità ambientale

•  Sostenibilità economica

•  Sostenibilità sociale


SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

•  Se la definizione è: l'uso delle risorse ambientali deve rispettare i vincoli dati dalla capacità di generazione e rigenerazione e di assorbimento da parte dell'ambiente naturale;

•  Se l'obbiettivo è: salvaguardare e non compromettere i processi dinamici di autorganizzazione dei sistemi bio-ecologici;

•  se Agenda 21 è il documento per il 21 sec. per la produzione di uno sviluppo equilibrato e rispettoso delle variabili sociali, ambientali, ed economiche;

•  se Agenda 21 Locale è uno strumento per l'applicazione a livello locale degli obbiettivi e principi sanciti nel documento di Rio del '92, che vede il coinvolgimento attivo dei portatori d'interesse (istituzioni,imprese,associazioni) delle comunità locali perché siano definiti ed attuati i piani operativi locali di sostenibilità;

•  se il protocollo di Kioto prevede la riduzione di emissione dei gas serra ed emissioni con il minimo costo;

•  se la direttiva 2001/91/CE, in materia di rendimento energetico degli edifici, prevede che possa essere rilasciata concessione edilizia solo per gli immobili che rispettino i criteri di basso consumo energetico entro il 04/01/2006;

•  è sicuramente la BIOARCHITETTURA , con ogni suo risvolto culturale ed operativo, una risposta e una forte motivazione di possibilità operativa di sostenibilità ambientale.

la casa , intesa nel più ampio significato del termine, quindi ogni manufatto edile, diventa l'equilibrio dinamico tra l'eco sistema dell'ambiente interno e lo scambio reciproco con l'eco sistema ambientale del territorio di appartenenza.


SOSTENIBILITA' SOCIALE

Pone l'accento sulla necessità di migliorare le condizioni di vita in genere per un cambiamento sostanziale negli stili di vita dei consumatori, promuovendo comportamenti sociali ed istituzionali sostenibili. Presuppone un nuovo concetto integrato di benessere per l'uomo: nella qualità dell'indoor degli spazi (soprattutto residenziali) costruiti in genere, va ricercata l'omeostasi della condizione umana quale fattore primario per l'interazione sociale.

Riporta l'attenzione per la reale salute dell'uomo: la prevenzione sta nella salubrità dell'ambiente interno (soprattutto) – esterno.

Quindi la casa ed ogni edificio pubblico o privato , è da intendersi come riqualificazione fisica del “territorio” dell'uomo e della sua famiglia e delle sue relazioni sociali;

la casa come RI-qualificazione di un habitat psico-emotivo e non solo status- simbol sociale;

 

SOSTENIBILITA' ECONOMICA

 

La dimensione economica pone l'accento sul semplice principio di riferimento “ Fare di più con meno”

Cioè produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno risorse naturali. Quindi richiede maggiore efficienza nell'uso dell'energia e delle materie con una riduzione degli scarti, dei rifiuti e delle emissioni di sostanze nocive.

Il mercato si può sensibilizzare con la ricerca e la sperimentazione - vedi ad es. a Pesaro. Sorgerà un condominio europeo ecologico di 333 appartamenti, con il programma “SHE” ( Sustainable Housing in Europe) – quindi oggi è necessario operare con:.

- Finanziamenti: CE (ricerca e sperimentazione PMI),

regionali

comunali

privati (banche e/o enti)

consorzi di aziende con finalità affini

I finanziamenti sono veicolo per incrementare il nuovo bio-mercato:

•  L'induzione del bisogno con l'informazione ( mass media, convegni,fiere, etc)

•  La competitività del rapporto qualità-prezzo delle aziende produttrici di bio-materiali e sistemi eco-compatibili

•  L'esecuzione di opere da commesse di privati o enti, da capitolati d'appalto alternativi

•  La formazione di operatori qualificati di settore

•  La normativa: autocertificazione di qualità, contatti con enti pubblici (regioni, comuni) per deroghe od incentivi particolari

Copyright Domotica.ch tutti i diritti riservati. Design e Hosting wallsite.com