Domotica.ch :: Il futuro è di casa ::
Le schede di Domotica.ch
Building Automation
Light & Building
Speciale Energetica
    Approfondimento I
    Approfondimento II
    Approfondimento III

Aziende PMI e ottimizzazione energetica: il ruolo della domotica.
By Domotica.ch - A. Campi

PARTE II

La tendenza attuale è quella di trasferire le conoscenze applicate ormai da parecchi anni nell'automazione dei grandi edifici verso gli insediamenti di medie e piccole dimensioni quali Recidence, Palazzi, Ville ed Appartamenti, dando luogo ad una nuova concezione di automazione integrale dell'edificio rivolta alla gestione dell'insediamento privato: la home automation meglio conosciuta in Italia come Domotica .

Il ruolo primario che nuove tecnologie stanno assumendo nella nostra vita quotidiana, pone il settore della Domotica in una posizione di riferimento, a sostegno di quelle realtà imprenditoriali che percepiscono l'ottimizzazione energetica come “ must” per la propria azienda.

Il controllo ottimizzato dei consumi energetici è sempre piu' considerato

lo strumento ” per raggiungere una corretta gestione delle risorse sia umane che finanziarie dell'azienda proprio in funzione dei risparmi che ne possono conseguire.

Le installazioni di sistemi domotici oltre a garantire semplificazioni e ottimizzazioni dell'impianto elettrico ed eletrronico, garantiscono ulteriori vantaggi quali:

•  grazie al concetto di BUS di campo si semplifica notevolmente la progettazione ed il cablaggio degli impianti da controllare, con risparmi significativi sui costi dei materiali ( cavi elettrici ed altro ).

•  L' ottimizzazione energetica sui consumi elettrici o di combustibili per il riscaldamento è ottenibile attraverso logiche di controllo finalizzate al regime di occupazione dei locali ed al massimo sfruttamento dei contributi (gratuiti) della radiazione solare e di luce naturale.

•  La flessibilità nell'espandere o modificare gli aspetti funzionali e le procedure applicative della rete di controllo, attraverso semplici aggiornamenti della configurazione e senza richiedere stravolgimenti degli ambienti controllati né delle strutture edilizie.

•  L'affidabilità, grazie al concetto di intelligenza distribuita nei nodi della rete e protezione, per ciascun ambiente controllato, contro anomalie di funzionamento derivanti da altri componenti del sistema.

•  La semplificazione di inserimento di nuove configurazioni, grazie al numero elevato di gradi di libertà offerti dalla topologia della rete.

•  La possibilità di interfacciamento con altri impianti già operanti nell'edificio (sistemi di climatizzazione commerciali, sicurezza, controllo accessi, ascensori, sistemi di telecomunicazione etc.) e miglioramento significativo delle prestazioni offerte da questi sistemi.

L'ottimizzazione energetica per illuminazione artificiale s i basa essenzialmente, sulla gestione automatica dell'impianto stesso. Tale gestione comporta lo spegnimento parziale o completo della luce quando il locale non è occupato, e la regolazione delle luci artificiali in funzione del livello di luce naturale disponibile quando il locale è occupato.

La gestione automatica può prevedere anche scenari diversi di illuminazione in funzione dell'uso dei locali e dell'orario di utilizzo, e permettere il controllo remoto degli impianti in caso di gestione centralizzata o delegata a strutture di servizio esterne.

I risparmi ottenibili con tale sistema di gestione possono variare dal 60-70% (caso di impianto gestito manualmente in modo poco scrupoloso) al 45 (caso di impianto gestito manualmente in modo corretto).

Il Risparmio per climatizzazione estiva/invernale, è basato, essenzialmente, sulla gestione automatica delle temperature di comfort in funzione del regime di occupazione dei locali e delle condizioni climatiche esterne, e sull'ottimizzazione della potenza termica fornita alle unità interne.

La gestione può prevedere anche scenari di climatizzazione diversi in funzione dell'uso dei locali e dell'orario di occupazione, e permette il controllo remoto degli impianti in caso di gestione centralizzata o delegata a strutture di servizio esterne.

I risparmi ottenibili con tale sistema di gestione possono variare dal 55% (caso di impianto gestito manualmente in modo poco scrupoloso) al 37% (caso di impianto gestito manualmente in modo corretto).

Per quanto riguarda l'ottimizzazione gestionale e manutentiva, il costo delle risorse umane per la gestione degli impianti tecnologici rappresenta una quota importante del costo di gestione complessivo, di conseguenza una sua razionalizzazione può avere un peso determinante nel processo di gestione, soprattutto nella riduzione dei prezzi da offrire a società di outsourcing del settore Facility Management.

 

 

Copyright Domotica.ch tutti i diritti riservati. Design e Hosting wallsite.com